Come pulire le orecchie correttamente

Come pulire le orecchie correttamente

tappi-di-cerume-pulire-orecchie

Una corretta pulizia delle orecchie è fondamentale per l’eliminazione delle impurità e la formazione dei tappi di cerume.
Eventuali corpi estranei presenti nel canale uditivo spesso sono causa di problemi come:

vertigini
cali d’udito
ronzii e fischi nell’orecchio
prurito e secrezione dal cattivo odore

Di seguito un breve elenco dei principali metodi di pulizia delle orecchie:

Autopulizia
L’essere umano è stato progettato per funizonare sempre al meglio per cui, quando le orecchie non hanno alcun problema di salute, si puliscono da sole in modo naturale. Nonostante tutto talvolta potrebbe manifestarsi un piccolo aumento di cerume che ottura l’orecchio provocando fastidi, come strani suoni, che non permettono di sentire bene.

Doccia
Quello della doccia è il momento giusto per prendersi cura delle proprie orecchie. E’ sufficiente far scorrere un po’ di acqua tiepida, all’esterno delle orecchie senza insistere troppo. Successivamente sarà necessario spostare verso il basso l’orecchio con un movimento del collo, per far uscire tranquillamente tutto il liquido in eccesso.

Tappi di cerume e olio d’oliva
L’olio d’oliva consente di ammorbidire eventuali tappi di cerume: è necessario inserirne circa due o tre gocce nel canale uditivo. Successivamente, occorre mettersi in posizione distesa, in modo che l’orecchio trattato sia rivolto verso il soffitto e attendere circa 10 minuti.
Il metodo va ripetuto per circa una settimana, è molto efficace e non ha controindicazioni.

Tappi di cerume e oli ayurvedici
Gli oli ayurvedici per le orecchie possono rivelarsi un ottimo metodo per la prevenzione dei tappi di cerume. Esistono diversi tipi di olii ayurvedici, a seconda delle esigenze della persona, e potrete procurarveli in erboristeria oppure nei negozi specializzati.
Riguardo l’utilizzo, occorre inserire una goccia di questo olio nell’orecchio assicura il giusto grado di idratazione e previene la comparsa dei tappi di cerume.

Alcol e aceto
Mescolando alcol puro e aceto in parti uguali è possibile infine ottenere un ottimo metodo per la pulizia delle orecchie. Poi, con una siringa senza ago si inserisce il liquido nelle orecchie. Dopo una decina di minuti, lavare l’orecchio sempre con acqua tiepida e in modo delicato.

Pubblicato in Area Scientifica