Alcuni consigli per guidare con gli apparecchi acustici

Alcuni consigli per guidare con gli apparecchi acustici

Apparecchi-acustici-in-auto

Con l’avanzare dell’età è fisiologico andare incontro all’ipoacusia.
Si tratta di una condizione sicuramente molto debilitante e fastidiosa, che tuttavia può essere risolta parzialmente avvalendosi dell’utilizzo di apparecchi acustici.
Tali dispositivi possono essere di aiuto in moltissime situazioni, sociali, lavorative e non solo. Un contesto di particolare rilevanza è quello della guida con l’automobile. Eroneamente si potrebbe pensare che la vista sia l’unico senso importante durante questa pratica, ma non è così. L’udito entra in gioco in moltissimi casi per essere in stretta relazione con l’ambiente circostante.

Esistono svariate strategie finalizzate al miglioramento dell’udito durante la guida, valide soprattutto per chi indossa apparecchi acustici, ma non solo.
– Se si soffre di ipoacusia, è sempre opportuno indossare l’apparecchio acustico, per non aver nessun problema nella percezione dei suoni che circondano il guidatore;
– Prima di uscire i dispositivi devono essere carichi e perfettamente funzionanti,
– Avere la radio della macchina a volume eccessivo può creare problemi e distrarre. Tenerla spenta, o a basso volume, è la soluzione ideale;
– Per colmare il gap di udito occorre supportarsi durante la guida con gli specchietti retrovisori ad ambo i lati;
– Qualora durante il tragitto si utilizzasse un navigatore, è importante controllare prima il volume dello speaker e verificare se è sufficientemente elevato da sentirlo bene.
– L’ultimo suggerimento, infine, è quello di effettuare visite periodiche dell’udito e anche della vista

Pubblicato in Area Scientifica