Relazione tra obesità e perdita dell’udito

Relazione tra obesità e perdita dell’udito

obesita-e-udito-750x450
Fino a a qualche tempo fa pensavamo che l’obesità fosse una problema che riguardava maggiormente la popolazione statunitense. Invece da qualche anno a questa parte ci siamo resi conto che l’obesità o anche il semplice sovrappeso, riguardano molto più da vicino anche noi italiani
Oltre alle malattie cardiovascolari, il diabete, l’apnea durante il sonno, il cancro e l’osteoartrite, un’alimentazione non corretta può

essere causa si problemi di udito! Obesità e udito infatti sono strettamente correlati..
Un recente studio, condotto da parte dei ricercatori del Dipartimento di Endocrinologia e Metabolismo della Facoltà di Medicina dell’Università di Yuzuncu Yil in Turchia, ha infatti evidenziato come l’obesità inciderebbe in maniera negativa sulle capacità uditive portando anche alla sordità. Nello studio sono state coinvolte quaranta donne obese e quaranta donne normopeso, con un’età compresa tra i 18 e i 40 anni.
Ad ognuna di esse è stato fatto effettuato un test audiometrico sia per alte che per basse frequenze. I risultati hanno mostrato che l’obesità incide sulla capacità uditiva (soprattutto sull’ascolto delle alte frequenze) e sottolinea il fatto che la perdita dell’udito causata dall’obesità può essere prevenuta cercando di adottare un’alimentazione sana e facendo un’attività fisica costante.

Mangiare in maniera salutare è il primo passo per lottare contro l’obesità e contro i problemi di udito. Come abbiamo già osservato in un precedente post, esistono alimenti che fanno bene specificatamente alle orecchie, oltre che alla linea. Pariamo soprattutto dei cibi che contengono vitamina B9 (o acido folico) e vitamina A. L’acido folico è utilissimo al sistema circolatorio poiché stimola il metabolismo dell’omocisteina, l’amminoacido che regola la circolazione dei liquidi all’interno dell’orecchio.

La vitamina A è presente soprattutto nei derivati del latte e nel fegato degli erbivori, mentre i cibi che contengono un alto contenuto di vitamina B9 sono:

Verdure a foglia verde
Cereali integrali
Agrumi
Uova
Attività fisica per favorire l’ossigenazione delle cellule ciliate
Un altro metodo per contrastare l’obesità e i conseguenti problemi di udito è praticare attività fisica. Scegliere il movimento alla sedentarietà può dare numerosi benefici fisici e psicologici. Per quanto riguarda l’udito, la pratica sportiva, migliorando la circolazione del sangue nel corpo, favorisce l’ossigenazione delle cellule ciliate.

Pubblicato in Area Scientifica